Dedica

 

 

A volte un nome sulle labbra pesa,
anche se è più leggero di una piuma
quando ha il suono di una felicità
che si consuma…

[…]

…e se dovessi cercarmi ancora, io
sarò qui, perché di te
non c’è niente che non so e
non avrò paura di un addio sincero
ma devi crederci davvero!

Le relazioni pericolose

Ore 19.50.
Dieci minuti e sono fuori dal negozio. Passano sempre alla svelta questi ultimi momenti della giornata. Ho già preparato tutta la chiusura. Non manca molto, giusto il tempo di conteggiare….
VRRRRRRRRR.
Uno sguardo al telefono.

Whatsapp
Messaggio di A

Non manca…il tempo…giusto…
Non può essere. Non tu. Non ora. Semplicemente no.
La mano scatta, come tirata da un filo. È la mano di una marionetta che obbedisce con volontà annientata al suo burattinaio. Tu. Continua a leggere

Riprendo

… ed ora che son di nuovo qui su questo spazio unicamente mio, dopo mesi di stallo, mi ritrovo ancora bloccato.
Nell’esigenza. Di scrivere adesso. Di raccontare il nulla. Ciò che ho creato. Plasmando l’aria.

“e nelle ombre della notte si aprono le porte della mente, i pensieri corrono veloci a dipingere in quell’oscurità con colori segreti….”

Continua a leggere

Come Francesca…

Il mio unico legame con lui erano i posti in cui eravamo stati insieme in quei giorni. E così ogni anno, per il mio compleanno, li ho rivisitati.

(Francesca Johnson, I ponti di Madison County)

Oggi non è il mio compleanno, ma la nostalgia di te mi ha portato di nuovo qui, su questo pontile dei significati. É strano come a volte certi oggetti, certi luoghi così comuni e così soliti, per la maggior parte della gente che vi ha a che fare siano semplicemente quello che sono, oggetti e luoghi, mentre per noi soli trattengono in segreto l’immenso significato che li rende altri dalla loro natura. Continua a leggere